Alessandra di Canossa
Doppio (s)malto
29 Novembre Nov 2012 1130 29 novembre 2012

Tra Renzi e Bersani ieri sera cercavo un vincente, e ho trovato Jerry Maguire

“A sparrow in a hand is better than a turkey on the roof”  - "meglio un passerotto tra le mani che un tacchino sul tetto"

Ricordate queste parole perché dopo averle pronunciate al prossimo G20, Bersani dovrà chiedere scusa anche a tutti gli italiani, oltre che alla sua famiglia e al parroco!
Queste sono le parole che probabilmente il di-rosso-e-marron-vestito-Bersani dirà alla prossima riunione tra i capi di stato di mezzo mondo! Perché lui, a detta sua, con voce tonante ha promesso: “garantiamo all'Europa e al mondo che siamo in grado di governare”.

Sembrava quasi una frase da Bruce Willis mentre si lancia per la salvezza del mondo in Armageddon… soprattutto sono state le uniche parole che Bersani ha pronunciato con una certa veemenza baritonale in tutta la sera!

Tutto era calcolato ieri sera, la Maggioni a cui talvolta scappa del tu a Bersani, Renzi che chiama Bersani “Segretario” e Bersani che lo riprende con un semplice “Matteo” quasi fossero professore e alunno in un'interrogazione di IV ginnasio alla lavagna; Bersani con giacca marrone e cravatta rossa che si confondeva con lo sfondo dello studio mentre Renzi, ripreso spesso con una impietosa "mister-Beanesca" inquadratura da ¾, aveva la camicia con maniche arrotolate che fa tanto Obama risciacquato in Arno!

E tra un'infedeltà fiscale (in altre parole evasione), una solidarietà fiscale (altrimenti detta Patrimoniale) e tanti un po' (la nuova unità di misura seconda Bersani), si è consumato anche questo faccia a faccia. Se l'altra volta Renzi probabilmente giocava a Tetris causa atmosfera soporifera del confronto su Sky, stavolta, devo ammetterlo, non ho resistito: ho fatto zapping.

Superata “Fuga per la vittoria” su rete4 che tanto si addiceva al mio stato di ieri sera dopo i primi minuti del confronto, ho superato anche “3 Uomini e una gamba” che di certo erano decisamente più divertenti dell'accoppiata RenSani, e sono approdata, infine, a Jerry Maguire… lui sì che è un vincente vero. E poi il claim di Tom Cruise è “Help me to help you”

perfettamente calzante anche per loro… o no?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook