32 febbraio
30 Novembre Nov 2012 1245 30 novembre 2012

Primarie, è caos. Il coordinamento di Ragusa contro il regolamento: “Niente registrazioni via mail”

E’ finita in caciara!

Un finale al veleno quello della campagna per le primarie. La settimana del ballottaggio, dopo essere cominciata sotto il segno della correttezza fra abbracci e dichiarazioni di stima, giunge alla sua conclusione tra ombre e accuse tra le due parti.

E’ diventato un Renzi contro tutti, ma anche un tutti contro Renzi.

Il nucleo della contesa, senza fronzoli vari, riguarda il diritto di accedere al ballottaggio limitato solo a chi ha votato al primo turno. Tranne casi eccezionali da giustificare presso il Coordinamento Provinciale “Italia Bene Comune”. Personalmente.

Tra i due candidati, però, è arrivato l’accordo: le “giustificazioni” potranno essere presentate anche via mail o fax.

Stumpo dixit:

“Ai fini di rendere più agevole lo svolgimento dei compiti che vi sono stati affidati dalla delibera n.25 per i giorni 29 e 30 novembre 2012, vi consigliamo di organizzare il vostro lavoro raccogliendo fino alle ore 20 di venerdì 30 novembre le richieste in proposito pervenute, anche per fax o per mail, e quindi immediatamente dopo riunirvi per assumere le relative decisioni. Vi ricordiamo che ai lavori può assistere un rappresentante per candidato”.

Per facilitare questa procedura lo staff di Renzi ha creato il sito domenicavoto.it che automatizza la procedura di invio mail.

A Ragusa, però, tutto ciò sembra non essere valido. Le richieste via mail o fax, contrariamente al regolamento, non vengono accolte.
In una risposta, a firma di Salvatore Garofalo (membro del Coordinamento Provinciale insieme a Giorgio Massari e Carmelo Di Quattro), tutto ciò viene negato:

“Possono altresì richiedere la registrazione coloro che, nei giorni 29 e 30 novembre presso il Coordinamento provinciale, sito a Ragusa in via Natalelli 58, dalle ore 17.00 alle ore 20.00, dichiarino di essersi trovati, per cause indipendenti dalla propria volontà, nell’impossibilità di registrarsi all’ Albo degli elettori entro il 25 novembre”.

Giorgio Massari, altro membro del coordinamento, contattato telefonicamente nega ulteriormente la possibilità di registrazione via mail.

Un vero e proprio peccato che questa competizione possa risultare viziata da “interpretazioni” varie ed eventuali. Chi con motivazioni (serie e assodate) vuole partecipare al ballottaggio, e non può raggiungere Ragusa, non può esprimere il proprio diritto di voto.

Da "Il Clandestino"

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook