Ho qualcosa da dire…
3 Dicembre Dic 2012 2024 03 dicembre 2012

Babbo Natale? Esiste! L'ho visto con i miei occhi in carne e barba!

Ebbene sì: Babbo Natale esiste davvero!l’ho visto in carne ,ossa e barba, a casa sua, anzi, nel suo studio pieno di elfi, pacchetti, letterine! Certo, ho capito perché si conserva così bene: vive in uno dei posti più freddi del mondo!
Lo scorso weekend, per fare una sorpresa a mio figlio ho organizzato un viaggio a Rovaniemi, circolo polare artico, Lapponia, Finlandia.. Praticamente “ in cima al mondo!” li’ c’è il villaggio del nonnino più amato da tutti i bambini e non solo.
Non voglio essere cinica e dire che “il tutto” e’ un grandissimo business! Voglio solo dire che Matteo era felice, emozionato, anche un po’ teso ... e ammetto che anche io, una volta trovatami al suo cospetto ho avuto quel non so che di emozione!
E poi e’ abbastanza“ realistico” .. legge le letterine, parla, si raccomanda di “ fare il bravo “ ( lo ha detto anche a me!) e comunica la sua visita tra tre settimane.
Ecco, diciamo che la domanda ricorrente del mio cucciolo e’ stata: ma come fa ad andare da tutti nello stesso momento? Mistero spiegato : all’interno della sua casa c’e’ un gigante ingranaggio ( tipo un orologio aperto) che gira al contrario e ferma il tempo! ci e’ mancato poco che ci credessi pure io!
C’e’ la neve, le renne, le slitte, l’ufficio postale che riceve circa 30.000 lettere al giorno : al primo posto gli Inglesi ma al secondo ci siamo noi Italiani, e la cosa divertente e’ che qualunque indirizzo si metta sulla busta indirizzata a Santa Claus arriva li’.. il posto e’ magico! anche se alle 2 del pomeriggio e’ già notte e la temperatura , quando fa caldo, e’ attorno a 15 gradi sotto zero. Grazie a questo viaggio, finalmente sto affrontando questo periodo con lo spirito giusto ed oggi abbiamo fatto l’albero anche a casa!

E io? ovviamente ho scritto la mia letterina, ci mancherebbe: quando mi ricapita?
Devo ammettere che rispetto agli anni passati dove il Natale mi suggeriva attacchi di altruismo globale, quest’anno NO. Questo Natale mi sento un po’ egoista! Voglio qualcosa per me ... Perché e’ stato un anno durissimo, perché quando prendi la seconda batosta e’ forse peggio della prima , perché quando credi in qualcuno che ti delude così profondamente da non riuscire a fidarti più di nessuno c’e’ la voglia di trovare finalmente un po’ di pace.
La mia lettera chiede un po’ di serenità anche per me, credo di meritarla!
Caro Babbo Natale, adesso so dove vivi: io prometto di fare la brava, pero’ se non esaudisci le mie richieste l’anno prossimo torno, ti rapo a zero capelli e barba, dico a tutti i bambini che non esisti e con le renne faccio un bel barbecue. Sono stata abbastanza chiara?
Se proprio proprio non ce la fai, mi aspetto almeno una Birkin consolatoria ...!!!!!!!!

ps. Un ringraziamento speciale va al nonno che ha finanziato la spedizione!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook