Alessandra di Canossa
Doppio (s)malto
6 Dicembre Dic 2012 1140 06 dicembre 2012

Nel gossip la rottamazione non vale: Sofia Loren umilia le sciacquette

Ebbene sì, l’austerità di Monti ha colpito anche il mondo del gossip. La sobrietà sembra voler cancellare in pochi mesi tutte quelle quintalate di schifezze che ci hanno propinato negli ultimi anni i media, dai giornali ai programmi tv, tutti senza esclusione. Sì, anche quei giornali che facevano tanto i puri, intellettualmente elevati, alla fine cedevano al fascino del becero.

Il vecchio gossip delle varie Sara Tommasi che accusa una non ben precisata cricca di cattive amicizie di averla portata sulla cattiva strada; quello delle varie Belen Rodriguez che si sbaciucchiano in giro per strada vestite in maglietta e pantaloncini anche quando fuori ci sono 5 gradi; quello delle varie Nicole Minetti che tenta la carriera americana facendosi vedere un paio di volte fuori con un noto (playboy) ristoratore italo-statunitense… hanno, in un concetto direi comprensibile ai più, rotto!

Ebbene, ora i tempi sono cambiati: Signorini sta facendo una operazione nazional-popolare-politichese e ormai, per non rischiare di cadere nel volgare, non pubblica più niente di interessante, se non qualche intervista noiosissima al politico di turno. Oggi si è rifugiato in un’intervista alle nonne di Matteo Renzi, alla faccia della rottamazione e degli anni che passano! Dagospia ormai non ci racconta più cosa fa la Roma Godona, ma propina foto orrende di persone orrende che mangiano in modo orrendo a feste orrende. Ho sufficientemente reso il concetto di orrendo?

E così per una povera gossippara che si nutriva di giornali scandalistici, non si sa più che pesci pigliare!

Ma ecco dietro l’angolo spuntare la presentazione del Calendario Pirelli 2013, The Cal, con la T maiuscola perché non c’è oggetto più ambito tra gli amanti del genere.
Ed ecco spuntare come madrina della presentazione a Rio una Sofia Loren in grandissima forma, di argento vestita come se avesse 30 anni, luminosa e bellissima. La Loren di anni ne ha 78, anche se non bisognerebbe dirlo. Il chirurgo avrà sicuramente aiutato nel mantenimento di un simile esempio di fisicità italica, ma Madre Natura in questo caso è artefice di un vero e proprio capolavoro.

Care Belen, Sara, Nicole e chi più ne ha più ne metta, fatevi da parte perché voi non potete reggere il confronto, né con né senza l’austerità montiana!
Avete esaurito il vostro potenziale, fatevi più in là, perché, alla faccia della rottamazione renziana, c’è chi a 78 anni suonati, vi lascia al palo del dimenticatoio forzatamente obbligato! Con buona pace dei vostri chirurghi estetici…

Più Sofie e meno Belen… tutto il resto è noia… o vogliamo chiamarla austerità!?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook