A piedi nudi
6 Dicembre Dic 2012 1147 06 dicembre 2012

Orto d"artista" autunnale

Che dolcezza infantile
nella mattinata tranquilla!
C'è il sole tra le foglie gialle
e i ragni tendono fra i rami
le loro strade di seta.

Mattino d'autunno (F. G. Lorca).

Sapete ormai che l'artista di cui parlo è lo scultore milanese Cesare Fullone.

Siamo già andati questa estate nel suo bellissimo orto, tra le colline piacentine ( http://www.linkiesta.it/blogs/piccoli-passi-nel-mio-orto-giardino-idee-passione-ricette/nell-orto-dell-artista-fullone). Ma merita una visita anche ora, perchè tra le sue terrazze di terra ci sono ancora tanti fiori e tante verdure.

Ecco come ci presenta lui il suo orto autunnale....

"Qualche immagine dell'orto autunnale. In questo periodo i colori sono stupendi e io mi diverto a fotografare particolari e accostamenti che l'autunno a mia insaputa ha voluto donare.

Dell'estate restano tracce a volte sorprendenti. Più che il sole di agosto è il fresco d'autunno a svegliare alcune piante.


Ho tolto le piante di pomodori, raccogliendo i pochi ancora buoni. I cetrioli sono sorprendenti, producono forse meglio che ad agosto. Il basilico è ancora bello e i peperoncini ancora arrossano, tantissimi sono belli e verdi.


Indivia , cardi, finocchi, cavolo cappuccio, cavolo broccolo, sono lì ad indicare l'autunno".

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook