Leccaprincipi e Mamelucchi
9 Dicembre Dic 2012 2250 09 dicembre 2012

Torna Silvio, torniamo zimbelli

Ovvero come ritorniamo sulla prima del New York Times (dell'Economist e di altri siti internazionali). E forse questo è solo l'inizio

Pare che tutti si accorgano dell'Italia quando le cose si stanno mettendo male. Ma soprattutto pare che le notizie italiane siano destinate a bucare il muro del silenzio solo al negativo. Dal segno zero in giù. Era successo con lo spread l'anno scorso. Poi era arrivato Mario Monti a calmare le acque. Adesso dopo un po' di mesi a bocca asciutta (meno male) rieccoci in prima pagina sul sito del New York Times.

Mario Monti lascia, l'italia si prepara a un periodo di instabilità politica. E alla fine del sommario spunta il nome di Silvio Berlusconi, che la corrispondente del NyTimes descrive così: "Aveva annunciato di ritirarsi dalla politica, poi non è proprio riuscito a resistere".

Si fa riferimento alla ri-ri-discesa in campo arrivata sabato a margine della visita a Milanello (quale luogo più deputato per una discesa in campo se non un campo di pallone). Intanto con il ritorno sulle scene del cavaliere dovremo aspettarci altre prime pagine. I soliti insulti, le solite battute che fanno ridere solo lui. Insomma la solita vecchia storia. Anche se questa volta abbiamo tutte le carte in regola per liberarci del cabarettista stanco. E magari ricominciare a finire in prima pagina per qualcosa di più sensato. Calcio, mandolino e pasta inclusi.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook