You're all idiots. Unless I am
11 Dicembre Dic 2012 1705 11 dicembre 2012

Il progetto che fornisce l'energia per un’Italia futura

Ho scoperto questo progetto, http://www.coolplanetbiofuels.com/, l'altro giorno e credo che sia il tassello che mancava per creare il futuro dell'Italia.

Il progetto prevede la creazione di un impianto che utilizza gli scarti biologici per creare dei prodotti petrolchimici, e una specie di residuo solido che viene poi sepolto per migliorare la terra e rinchiudere l'anidride carbonica per neutralizzare l'effetto serra.

Mentre neutralizzare l'effetto serra sarà più importante a livello globale, voglio pensare a come può essere utile per l'Italia:

1. Nessun dipendenza sul greggio estero. Un risparmio che calcolo porta ad un beneficio di circa il 6% del PIL se l'Italia diventa autosufficiente (http://www.linkiesta.it/blogs/you-re-all-idiots-unless-i-am/italia-non-e-un-crise-economico-e-un-crise-di-energia);

2. Il modo in cui l'impianto sfrutta l'energia/gli scarti locali dovrebbe portare ad un economia più locale. Non esiste la necessità di portare il greggio o il gas da lontano, ma solo sfruttare l'energia locale. A questo punto, tutti quei villaggi belli, persi e desolati lungo gli Appennini diventano molto interessanti per il costo basso della vita. Anche per le foreste che spesso li circondano.

Aggiungete un stampante 3D e una rete fibra ottica potente e iniziamo a vedere il futuro post-industriale dove i materiali non viaggiono, ma solo l'informazione per sfruttarli.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook