Massimiliano Gallo
Mi consento
18 Dicembre Dic 2012 1909 18 dicembre 2012

Il sindaco che ama la donna del boss arrestata per camorra

Una storia da film che un tempo il cinema italiano avrebbe raccontato. Il sindaco di Brusciano, paese del Nolano (terra di Giordano Bruno), convive con la ex donna di un boss di camorra. L’altra mattina i carabinieri bussano nella loro abitazione e portano via la signora accusata di camorra, usura ed estorsione. Intervistato dal Mattino, il sindaco Angelo Antonio Romano, sospeso dall’Udc, dichiara: «Una brutta storia. Ma io sono innamorato di Lucia e non la abbandonerò. È una colpa essere innamorati? Non mi dimetto». La storia è tutta da leggere.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook