Cristina Coglitore
La creatività in carcere
21 Dicembre Dic 2012 1004 21 dicembre 2012

Laboratori Techne a Forlì

Sono stati appena rinnovati i protocolli per due laboratori, uno metalmeccanico, l’altro di cartiera.
Dal gennaio 2011, Manolibera produce carta artigianale realizzata secondo una tecnica di lavorazione arabo-cinese basata sullo spappolamento e l'omogenizzazione della carta di recupero; finora il laboratorio ha ospitato sei detenuti, in parte assunti dopo il tirocinio dalla Cooperativa CILS.
Il laboratorio di metalmeccanica, nato nel 2006, assembla per conto di Mareco Luce e Vossloh Schwabe grazie a tre detenuti assunti. Presto prenderà il nome di Altremani per sottolineare la capacità e volontà dei detenuti di rendersi utili e produttivi.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook