Violante Venturini
Cambio sempre
18 Gennaio Gen 2013 1845 18 gennaio 2013

E la telefonata del venerdì mattina

E niente c'ho l'amica in carriera.
Tutti la vonno, tutti la cercano.
Così so mesi che seguo, manco fosse la nuova serie di Sex and the City, i mirabolanti spostamenti, appuntamenti, contrattazioni della mia amica X.
La amo, perché senza di lei, non saprei la metà della metà dei gossip " lavorativi" che tanto ci piacciono a noi donne.
E anche questa mattina…ta dà!!!!!!
Colpo di scena, squilla il telefono, mentre lei è già in macchina, io come sempre sono a casa, in ritardo, in pigiama…e magari lei ha già risposto a 15 mail, chiamato 16 persone e c'ha anche il tacco 12.
Dicevo anche questa mattina, telefonata e, vramm colpo di scena.
Tutti la vonno tutti la cercano.
Ridiamo a crepapelle, perché lo sappiamo sia io che lei, che se lo merita, che è una brava, di quelle che so capaci davvero. E ricordiamo la regola numero 1: "qualità della vita".
Poi attacco, mi guardo intorno e non posso fare a meno di chiedermi quello che tutte le donne italiane si chiedono tutti i giorni.
Ma senti, anche io ci tenevo così tanto al lavoro, a me piaceva un sacco andare in ufficio, mi piaceva da morire.
Mi piaceva il mio lavoro. Anche io saltavo, come una pazza da un posto all'altro, con la voglia di fare. Non su tacco 12 perché non sono mai stata capace, ma cazzo… mi divertivo come una pazza.
E quindi questa mattina, ancora una volta, come milioni di altre donne italiane, non ho potuto fare a meno di pensare a quanto un tempo amassi il mio lavoro, che era diverso da quello che faccio adesso.
Adesso regalata al minimo del minimo, io donna, io scema, io prima di tutto agli occhi del datore di lavoro mamma.

E a X invece , la mamma, gliela faranno mai fare?
Lei che è brava e buona e bella, lei che tutti la vonno e tutti la cercano, poi, un giorno, dovrà scegliere come quasi tutte? O sarà tra quelle "mito" che ce la fanno e fanno tutte e due le cose?

Io intanto, adesso la mattina, mentre X corre sui suoi tacchi, reagisco in automatico a un ditino che punta le figure, e rispondo…in due lingue però eh.

Seguitemi anche qui: Cambio Sempre o su FB

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook