L’Altro Cinema
23 Gennaio Gen 2013 1520 23 gennaio 2013

Le voci di Occupy Wall Street al Sundance Festival

Mentre a Davos in Svizzera, oggi come ogni anno si riunisce il Forum Economico Mondiale, a Park City, nello stato americano dello Utah, sta andando in scena un altro capitolo cinematografico della protesta globale di Occupy Wall Street. Nel documentario 99% -The Occupy Wall Street Collaborative Film, i registi Audrey Ewell, Aaron Aites, Lucian Read e Nina Krstic raccontano la genesi del movimento nato il 17 settembre 2011 in una piazzetta di Manhattan a New York: Zuccotti Park. Grazie alla collaborazione di 60 filmmakers in giro per gli Stati Uniti, le immagini di quella protesta in nome di una democrazia più diretta e partecipativa ritornano grazie alla spinta del Sundance Film Festival.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook