Marco Sarti
Camera con vista
5 Febbraio Feb 2013 1833 05 febbraio 2013

Che fine ha fatto Francesca Pascale, la fidanzata di Berlusconi?

Che fine ha fatto Francesca Pascale? A fine novembre la giovane fidanzata di Silvio Berlusconi era entrata prepotentemente in campagna elettorale. Prima una serie di scatti rubati, poi l’ammissione dello stesso Cavaliere, alla fine persino le indiscrezioni sul prossimo matrimonio. Un sentimento imposto anche ai meno interessati: bastava sfogliare un giornale per trovare le foto dei due innamorati, mano nella mano. Sempre insieme. Il leader e la first lady.

Da qualche tempo la bella ragazza campana, già consigliera provinciale a Napoli e animatrice del club “Silvio ci manchi”, è uscita silenziosamente dalla scena. I maligni parlano di una mossa elettorale mal calibrata. Vuoi vedere che l’ex premier aveva deciso di presentare al pubblico la sua nuova compagna per allontanare le voci sugli scandali e i festini Arcore? Le famose «cene eleganti», per dirla con il Cavaliere. Una strategia per  guadagnare qualche punto nei sondaggi. E se la presenza della Pascale non avesse ottenuto l’effetto sperato?

Ovviamente sono tutte cattiverie. Intanto la Pascale di scena è uscita davvero. Come è lontana quella serata allo stadio San Siro. Era la fine di novembre, Silvio e Francesca stretti in tribuna per assistere a Milan Juventus. E quella cena in pizzeria, qualche giorno più tardi: i due che camminano mano nella mano. Sorridenti e innamorati. «Non si lasciano mai» raccontavano i bene informati. Poco prima di Natale, il grande annuncio. «Presidente, ma che mi si è fidanzato?» aveva chiesto al Cavaliere Barbara D’Urso, in un’intervista entrata di diritto nella storia del giornalismo italiano (con Berlusconi che suggeriva alla conduttrice persino le domande, come svelò un fuorionda). Era il 16 dicembre, un giorno speciale nella delicata storia d’amore dell’ex premier. «Sì mi sono fidanzato. È ufficiale - così parlava raggiante il Cavaliere - Con una napoletana. È così piccola che c’è un divario di 49 anni tra me e lei». Quasi che il dettaglio anagrafico facesse particolare tenerezza. «Con lei mi sento meno solo».

Un’escalation di amore. I primi giorni dell’anno iniziano a girare sulla rete le immagini del pranzo di Natale ad Arcore. La Pascale elegantissima, in tailleur bianco e scarpe rosse, mentre posa nella reggia brianzola del fidanzato. Altro che olgettine. La nuova fidanzata entra subito a far parte della famiglia. Tanto che pochi giorni più tardi arrivano gli scatti assieme a Marina, la figlia maggiore del Cav. Le due donne posano insieme, mostrando intesa e affiatamento.

Francesca Pascale era dappertutto. Ora non più. Qualche retroscena giornalistico l’ha tirata in ballo nei giorni dell’operazione “liste pulite”. Ci sarebbe lei dietro la scelta di non ricandidare l’ex coordinatore campano Nicola Cosentino. Ipotesi poi smentita dal diretto interessato. Poi, più nulla. Forse è una scelta d’amore. Mentre la campagna elettorale entra nel vivo, Silvio vuole proteggere la fidanzata dalla morbosa curiosità dei media. Un vero galantuomo. Oppure, così direbbero i maligni, Berlusconi si è accorto che il fidanzamento non porta più voti. Per tornare a Palazzo Chigi, meglio puntare sull’abolizione dell’Imu. 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook