Renato Cappon
Altrospazio
7 Febbraio Feb 2013 0740 07 febbraio 2013

Io, democratico nella piazza di Grillo

"Non ci sono solo le piazze" rispondeva ieri sera Bersani abbarbicato sullo sgabellone del TG5, la domanda era vera ed anche tendenziosa e riguardava l'occupazione irriguardosa di Piazzale San Giovanni per la chiusura della campagna elettorale del Movimento Cinque Stelle. Ha ragione il candidato premier e Segretario del PD, non ci sono solo le piazze, ci sono gli ospedali, le scuole, le fabbriche, le case di reclusione.., tutti luoghi degni di rappresentare il disagio di un Paese in sofferenza, ma si sa la piazza è un'altra cosa. La piazza è cambiamento, protesta, rivoluzione e nell'immaginario collettivo si colloca negli spazi da occupare quando le cose non vanno bene. Anche nella mia città, Padova, ieri sera Grillo ha fatto il pieno, e piazza delle Erbe era una bella piazza, stracolma di gente, ma affatto ostile, quasi ironica e tanto per non cadere nella retorica....che tanto è un comico bastava chiedere: "mi scusi perchè lei sta qui in mezzo agli altri 7000?","perchè Grillo è il nuovo"....ed essere il nuovo, oggi in Italia, non è cosa da poco.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook