Trieste spiegata agli italiani
20 Febbraio Feb 2013 1036 20 febbraio 2013

Fratelli d'Italia, lo spot contro i gay: "non votare con il culo".

"Non votare con il culo. Noi amiamo le donne e in particolare Giorgia Meloni". E' questo il messaggio dello spot elettorale di Alberto Romano Pedrina e Raffaele Zanon, candidati alla Camera e Senato per Fratelli d'Italia.

I politici dicono di rispondere "a loro modo, con ironia, al video di Federico e Stefano, i due fidanzati gay del Festival di San Remo".

Riducono la questione dell'affettività fra omosessuali a un mero atto sessuale. E credono pure di essere spiritosi.

AGGIORNAMENTO ore 13.00:

Il video è stato rimosso, ma si può trovare su Repubblica.

Ecco il comunicato di Giorgia Meloni:

A nome di Fratelli d’Italia chiedo scusa per il video-parodia, di pessimo gusto, realizzato in maniera autonoma da alcuni esponenti padovani e solidarizzo con le persone e le associazioni che si sono sentite offese. Ho chiesto agli autori di rimuovere immediatamente il video dalla rete e di chiedere a loro volta scusa. Il tema dei diritti per gli omosessuali è delicato, anche a causa delle inaccettabili discriminazioni perpetrate a loro danno nei secoli. Ribadiamo la nostra ferma condanna dunque per ogni specie di omofobia. Iniziative così volgari e superficiali non appartengono alla cultura e al modo di fare politica con cui vogliamo caratterizzare Fratelli d’Italia.

Pedrina e Zanon restano candidati con il suo partito.

@giovaortolani

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook