L’Altro Cinema
22 Febbraio Feb 2013 1431 22 febbraio 2013

Genova, luglio 2001: i tre giorni della vergogna del G8 nel documentario "The Summit"

Arriva nei cinema italiani The Summit, il film di inchiesta diretto dai giornalisti Franco Fracassi e Massimo Lauria che vuole fare chiarezza, a più di dieci anni di distanza, sulle molte zone d'ombra che ancora aleggiano sui tragici giorni del G8 di Genova, dal 19 al 21 luglio 2001. Un documentario frutto del lavoro di oltre 50 persone, con più di 100 intervistati, mille pagine di documenti raccolti e migliaia tra registrazioni audio ascoltate e ore di video visionate. Un viaggio che parte dal vertice dell’Organizzazione mondiale per il commercio a Seattle fino al G8 di Genova, passando per i summit di Nizza, Praga, Napoli e Goteborg: tutto per cercare di raccontare i meccanismi che hanno portato alla violenza indiscriminata da parte delle forze dell’ordine e di una parte dei manifestanti, e agli interessi politici intorno a quel summit internazionale.

Inquietante il ricordo dello stesso regista Franco Fracassi presente durante quei tre giorni della vergogna a Genova: "Il giovedì sera, 19 luglio 2001, mi si avvicinò un poliziotto e mi disse: “Vuoi proprio sapere dove saranno gli scontri domani? Fatti trovare all’angolo della banca a piazza Paolo da Novi a mezzogiorno di domani. E vedrai che lì cominciano gli scontri.” La mattina dopo arrivo in quell’angolo. In quel momento ci stavano i Cobas, e uno schieramento di polizia, che era proprio in quel punto là. A mezzogiorno, precisi come un orologio, arrivano i black bloc, e incominciano a devastare la banca. La polizia non fa altro che osservarli. Appena finito di devastare la banca scappano via. La polizia carica i manifestanti dei Cobas.”

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook