Andrea Tavecchio
Fisco e sviluppo
6 Marzo Mar 2013 1537 06 marzo 2013

Due riforme fiscali facili e definitive (chi le fa, vincerà al Nord)

Cosa ci dice il grafico – fonte Nomisma - qui sotto? Che per far ripartire il PIL (prodotto interno lordo) bisogna far ripartire la domanda interna, i consumi. Questi certo sono influenzati da tanti fattori, come ad esempio le condizioni del credito, ma l’ottimismo – il lato psicologico è fondamentale. Con la paura la gente non spende.

Sono tra quelli che sono convinti che una parte del rallentamento nei consumi di questi ultimi mesi sia legato anche alla gestione del rapporto tra fisco e contribuente che ha spaventato il “consumatore” anche in regola con il Fisco che come reazione non spende più nulla e l’economia si avvita. Non il massimo ne anche per il gettito fiscale.

Bisogna cambiare marcia sui temi fiscali, l’obiettivo deve essere far pagare le tasse senza bloccare i consumi. Per non stare nel generico qui di seguito due “idee semi-shock”.

Uscito oggi su Il Foglio - continua la lettura sulla rassegna stampa della Camera (clicca qui)

twitter @actavecchio

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook