Marco Sarti
Camera con vista
26 Marzo Mar 2013 1224 26 marzo 2013

Grillo snobba Bersani, Maroni lo incontra due volte

C’è chi il segretario del Pd Pier Luigi Bersani non lo vuole neanche vedere, tanto è alta la sfiducia nel suo tentativo di formare un governo. E chi invece è curioso di ascoltarlo, e alle consultazioni si presenta addirittura due volte.

Nella sala del Cavaliere di Montecitorio - a volte il destino è beffardo - proseguono gli incontri del premier incaricato. Dopo le parti sociali, oggi Bersani vedrà le forze politiche. L’obiettivo è riuscire a trovare una maggioranza che voti la fiducia a un esecutivo guidato dal segretario democrat.

Intanto Beppe Grillo e Silvio Berlusconi disertano i rispettivi incontri. Il Cavaliere non accompagnerà la delegazione di Pdl e Lega attesa per questo pomeriggio. Il leader del Movimento Cinque Stelle - salvo ripensamenti - domattina seguirà le consultazioni sul web. Sublimazione della trasparenza: il faccia a faccia tra Bersani e i capigruppo M5S sarà trasmesso in diretta streaming. Le diserzioni di Grillo e Berlusconi? Questione di opportunità, spiegano in molti. Chissà se è vero. Di certo la mancata partecipazione dei due leader assomiglia molto a una bocciatura. Come se il tentativo di Bersani fosse già stato archiviato alla voce fallimento.

Ma per quanto stretta, la strada che porta Bersani a Palazzo Chigi non è ancora sbarrata. Fondamentale sarà la trattativa tra Pd e Lega Nord. Ufficialmente l’accordo è lontano: come era già successo per le consultazioni al Quirinale, il Carroccio si presenterà assieme agli alleati del Pdl. Curiosamente, però, oggi il segretario federale Roberto Maroni incontrerà il premier incaricato per ben due volte.

«Mi interessa ascoltare Bersani», ha rivelato Maroni. In questo momento l’ex ministro dell’Interno è a colloquio con il segretario Pd in veste di governatore. Insieme a lui tutti i presidenti che stamattina hanno partecipato alla Conferenza delle Regioni (compresi gli altri dirigenti leghisti Luca Zaia e Roberto Cota). Il tempo di una pausa e alle 16.45 Maroni tornerà a Montecitorio. Nuovo incontro con Bersani, stavolta da rappresentante politico della Lega Nord. E chissà che a forza di incontri il leader del Carroccio non finisca per ammorbidire la sua posizione. 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook