Nazionalista e ribelle
4 Aprile Apr 2013 1736 04 aprile 2013

Ma perché è così agitato il sindaco di Firenze Matteo Renzi?

Ho letto con interesse l'intervista rilasciata da Civati Giuseppe detto Pippo al vostro Da Rold Alessandro e ho trovato nelle sue parole una certa diplomazia sull'interventismo di queste ultime ore del suo ex gemello Renzi Matteo che di somiglianza non si capisce proprio cosa avessero mai avuto i due...

Ebbene Civati definisce alquanto "curioso" quanto detto dal Sindaco di Firenze nella sua ultima uscita che ha scatenato un vero putiferio nel mondo della politica italiana, già di per sè in questa fase piuttusto in fibrillazione.

Ci mancava il ritorno, e in quale modo!! Sulla scena politica anche di Renzi per complicare le cose più di quanto non lo fossero già...

Preso dalla morsa tra Berlusconi e Monti, lancia un'apertura al Pdl pur sapendo che al suo interno viene letta come una vera provocazione, ma perchè? Cosa spinge Renzi a dover uscire allo scoperto e in questo modo?

Si sarà forse reso conto che potrebbe aver perso definitivamente il treno dopo il brillante risultato ottenuto l'autunno scorso alle primarie del Pd? ...le quali, diciamocelo, al di là di un vago e sventolato valore democratico, sono del tutto inutili...in quanto Renzi sperava fortemente di vincere mentre ha perso proprio contro il potere che lui combatte un pò come il povero Don Chisciotte quando provò a fare la guerra ai mulini a vento...

Che l'entrata di traverso di Grillo nello scacchiere parlamentare gli offusca forse l'immagine? gli occupa lo spazio mediatico?

Forse che la rimonta del Cavaliere gli avesse scombinato i suoi piani di "discesa" o "salita" al potere ?

Forse che avesse fatto male i suoi calcoli?

Ora si dichiara "pronto" a prendere in mano le sorti di questo sgangherato Paese, magari, dopo aver rottamato un pò di gente, mi pare di capire, solo sotto il profilo anagrafico.... si presenterebbe come il leader della "nuova socialdemocrazia"...

Cari signori, secondo Renzi, stiamo perdendo tempo, aggiungo... prezioso... molto prezioso.

Ma cos'è tutta sta fretta? in effetti un pò di "quantomeno curioso" questa incursione ce l'ha...

Ma non è che il Sindaco fiorentino debba tenere conto di rapporti legati in qualche modo con chi appartiene a un certo mondo estero vestito?.... guarda caso anch'esso con l'intenzione di rottamare quei "vecchietti" che occupano ancora certi templi del potere, siano essi politici o finanziari, giusto per farsi un pò largo a "sgomitate", screditando Tizio, attaccando Sempronio e con una gran voglia di scendere o salire, fate un pò voi, in politica? ... forse nelle banche? ...

Qualcuno stà soffiando il suo fiato sul collo del "nuovo candidato premier" con una certa insistenza come a volergli dire ...dai muoviti sù che abbiamo fretta... dobbiam rifare l'Italia!!

"il tempo è scaduto!!".... "si stà perdendo tempo!!" ...afferma Renzi.. ma la fretta è, come tutti sappiamo, cattiva consigliera e credo che abbia fatto molto bene il nostro Presidente della Repubblica a liquidarlo con una battuta...

E se diventasse Presidente della Repubblica "il vecchio" Massimo D'Alema come la mettiamo?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook