Un giovane pensante
14 Maggio Mag 2013 1010 14 maggio 2013

Marino come Ambrosoli?

Ieri sera ho visto il confronto fra i quattro candidati a Sindaco della capitale su La7. Oltre che sul candidato grillino la mia attenzione si è concentrata particolarmente su Alemanno e Marino. Non mi soffermo sulle idee perchè non mi interessa analizzare quello.

Mentre guardavo Piazza Pulita e sentivo parlare i candidati del centro-destra e del centro-sinistra la mente mi è tornata a circa tre mesi fa quando in Lombardia si sfidavano Maroni e Ambrosoli. Ho rivisto la stessa scena.

Da una parte un uomo del popolo, rozzo quanto basta, che ogni tanto sbaglia qualche parola, non parla impostato e dice chiaramente quello che pensa mentre dall'altra un uomo che proviene da ambienti importanti, che calibra ogni singola virgola del suo discorso, molto politically correct e sorridente.

Il paragone fra Ambrosoli e Marino è subito fatto, e non credo che al dottore di Genova candidato a Roma faccia tanto piacere.

Ho la sensazione che il centro-sinistra in queste due importanti elezioni, Comune di Roma e Regione Lombardia, abbia scelto un candidato poco vicino al popolo nonostante siano state fatte le primarie. Maroni in Lombardia ha raccolto la maggior parte dei propri consensi fuori dai grandi centri abitati dove invece Ambrosoli ha fatto bene.

E' vero che le elezioni per la scelta del sindaco sono molto particolari ed è anche vero che alle ultime elezioni regionali Zingaretti ha stravinto nel Comune di Roma contro Storace ma comunque credo che queste elezioni per il Campidoglio riserveranno molte sorprese.

Riuscirà un medico di Genova a prendersi il Comune di Roma? Oppure Alemanno si riconfermerà con la sua romanità?

E Marchini che ruolo giocherà, soprattutto al possibile secondo turno? I grillini quanto riusciranno a raccogliere e dove orienteranno il loro voto se ci fosse il secondo turno senza la loro presenza?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook