Leccaprincipi e Mamelucchi
14 Maggio Mag 2013 0448 14 maggio 2013

Nel Paese delle carte, l'erba si paga in contanti

In Colorado i venditori di oro verde accettano solo banconote: i 500 dispensari dello Stato non possono avere conti correnti e ricevere pagamenti con carte di credito

Pagano allo Stato un bel gruzzolo di tasse, il 40% di ciò che guadagnano. Pile di banconote custodite in casseforti nel retrobottega, perché nella terra delle carte di credito e dei pagamenti elettronici (gli Stati Uniti) e nello Stato che per primo ha legalizzato l'uso ricreativo della marijuana (il Colorado) i venditori dell'oro verde possono incassare solo banconote. Vietati i conti correnti, vietate le carte di credito e qualsiasi altro tipo di pagamento se non in contanti. Per un giro di affari che nel 2015 farà guadagnare al governo di Denver circa 130 milioni di dollari. Continua a leggere su America24

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook