Alessandra di Canossa
Doppio (s)malto
22 Maggio Mag 2013 0825 22 maggio 2013

Renzi sceglie il suo guru: Fonzie, rottamatore anni '70

Dopo l'appassionata intervista con il papà e la scenografica copertina con le due nonne, anche i comunicatori che gestiscono l'immagine del rottamatore per eccellenza hanno finalmente capito che forse il buon Renzi doveva “parlare” anche alle nuove generazioni.

E chi è la fautrice, la “geppetta”, la burattinaia delle nuove generazioni? Colei che sta forgiando un'intera generazione a suon di corteggiatori e tronisti di ogni età fino a farne diventare una categoria degna dello Zanichelli? Colei che parla ai giovani invitando i migliori attori americani che, poveretti, si devono sorbire i duetti tra le cantanti in erba e Anna Oxa facendo finta di capirci qualcosa mentre orde di giovani ragazzini urlano dagli spalti del pubblico mettendo a dura prova anche i timpani più addestrati? Ovviamente, Maria De Filippi.

Dopo un'esilarante partecipazione nella prima puntata del serale di Amici vestito con giubbotto nero di pelle stile-Fonzie, lui che fa?
Un servizio su Chi con il medesimo chiodo al motto: abbasso i radical chic che pensano che le trasmissioni di Maria De Filippi siano di serie B. Lui sì che parla ai giovani e quindi (anche) al pubblico della Maria-nazionale.

Quindi lui, il rottamatore, il fautore del ricambio generazionale, chi ha scelto come personaggio televisivo simbolo delle nuove leve? Uno degli One Direction? Un personaggio di White Collar? Uno di 90210? Uno dei Cesaroni?

No, lui vuole di più, vuole IL personaggio, IL protagonista: lui sceglie Arthur Herbert Fonzarelli detto "Fonzie"… peccato che Fonzie sia il simbolo degli anni '70! Qualcuno ricordi a Renzi che i nostri giovani, nel 2013, non si chiamano Ritchie, Potsie e Sottiletta, ma Teresanna, Claudiano e Belen, e che quelli di oggi non sono più “Happy Days”! Persino Hanna Montana sarebbe stata più vicina alle nuove generazioni di Fonzie.

Ma soprattutto, se l'ufficio di Fonzie era il bagno con porte da saloon di Arnold's, il nostro rottamatore cosa si inventerà in riva all'Arno?

Se i giovani a cui si rivolge Renzi sono (anche) quelli di Maria, dove lo troveremo nella prossima campagna elettorale? A fare il tronista tra le corteggiatrici di Uomini e Donne? Chissà quanti giubbotti di pelle potrà sfoggiare allora!

Non vorrei che a forza di fare servizi sui settimanali, il passo dal camper elettorale alla bicicletta con in testa il cappello da postino al grido “C'é posta per te” fosse breve, forse troppo!

E se incontrate Renzi esclamate "Ehi!" , alzando i due pollici! 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook