Alessandro Sannini
La nota
27 Maggio Mag 2013 1631 27 maggio 2013

Street Food Heroes : "Oltre il solito reality "

Lovely, Valentina Gardani , Ceres creano con Street Food Heroes un Reality Show inedito con sensibilità di promozione delle tradizioni gastronomiche on the road delle regioni Italiane.

Ieri sera ha avuto il battesimo televisivo Street Food Heroes su Italia2. L'appuntamento sarà ogni domenica alle 22.15. E' una produzione di Lovely di Valentina Gardani con Ceres utilizzando un format ingegnoso, cioè quello del Guardando la prima puntata ci troviamo di fronte ad un format decisamente interessante non solo dal punto di vista dell'entartainement, ma anche che per altre ricadute positive . La televisione ci ha abituato ad un modo di raccontare il cibo e l'enogastronomia fatto di una visione elitaria e a sette stelle. In realtà la cultura del cibo è tendenzialmente legata al territorio e molto spesso alla strada. Insomma in questo caso di fronte a molto di più che il solito reality. In primo luogo, Lovely della giovanissima Valentina Gardani è un'azienda di Media ( cinema e televisione) che si dimostra una startup capace di sfornare un prodotto interessante già al suo debutto. E vista l'importanza che ha per questo paese l'attività imprenditoriale è già un grandissimo risultato. In secondo luogo, è importante sottolineare come il viaggiare per le regioni italiani, riscoprendo lo street food che per definizione è economico può intendersi come un fattivo supporto al Made in Italy, ad attività tradizionali ed in senso lato al mondo dell'agrifood. E questa è un'intuizione straordinaria, quella di andare nei centri storici che molto spesso sono segreti e far emergere questo tipo di attività che spesso sono nascoste però hanno una importante tradizione sociale. Infatti i tre eroi scanzonati, ovvero i giudici hanno delle professionalità decisamente ben definite capaci di effettuare una due diligence sull'attività e su ciò che stanno mangiando. I Reality a cui siamo abituati hanno la caratteristica di chiudersi nella loro storia. Street Food Heroes ha invece la capacità di essere alla fine uno specchio dell'Italia che lavora e che appunto mangia per strada. Credo che questa nuova trasmissione possa innescare idee imprenditoriali ed esperienze ulteriori a cui al confine c'è solo la fantasia. Per ora complimenti a Lovely ,Valentina Gardani , Ceres e il trio di giudici espertissimi e molto Rock. La cosa in questo periodo che dona un pò di speranza nella crisi che siamo di fronte ad una start-up di successo che debutta con un'iniziativa inedita con un buon mix tra cultura,rock e divertimento.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook