Piccolo Spazio Vitale
28 Maggio Mag 2013 1034 28 maggio 2013

Come limare correttamente le unghie!

Alloooora. Visto che, quando ho rimosso il semi-permanente (domenica arrivano foto che mostrano la durata e minimini video con la rimozione) ho deciso anche di accorciare le unghie e farle ricrescere dacapo, ho pensato che sarebbe stato utile dirvi quali sono gli errori più comuni che si fanno durante la limatura delle unghie naturali perchè, molte volte, questi sono responsabili della successiva rottura (delle unghie e anche di qualcos'altro, è chiaro.)

Avete presente quando vi si rompe un'unghia facendo una crepa proprio dove finisce la parte attaccata al polpastrello e inizia il margine libero? Ecco. Questo succede (nella maggior parte dei casi) perchè l'unghia non è stata limata correttamente.

1. le unghie non vanno mai limate lateralmente;
2. le unghie non vanno mai limate dopo essere state immerse nell'acqua (fatelo prima);
3. le unghie non vanno mai limate facendo un movimento di andata e ritorno ma con piccoli movimenti (senza neanche troppa pressione) che partano dagli angoli esterni e che convergano verso il centro (che è la parte più resistente);
4. le unghie non vanno mai limate con una lima di grana inferiore a 180 perchè un grit troppo granuloso le rovinerebbe.
5. le unghie non vanno mai limate sulla lamina, ma solo ai bordi (opacizzarle con un buffer -la preparazione che si fa per applicare il gel, per intenderci - è un'altra cosa).

Per leggere l'intero post, clicca qui!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook