Input
30 Maggio Mag 2013 1210 30 maggio 2013

L'astensionismo è più forte nel fiorentino. Perché?

Premessa: questo e' un post speculativo. Dunque potrebbe essere del tutto errato.

Di seguito il ragionamento. Il crollo dell'affluenza alle urne per le elezioni comunali e provinciali appena passate e' stato significativo in tutta Italia, ma molte delle province piu' colpite sono in Toscana. Nella zona intorno a Firenze (il comune di Renzi non e' andato al voto) e piu' di preciso a Campi Bisenzio, Impruneta e Marradi e' stato registrato il piu' significativo crollo dell'affluenza alle urne rispetto all'elezione precedente. E' un caso?

Una correlazione non implica causalita', ma come scrive Valentina Romei sul suo blog potrebbe forse essere "la risposta alla non candidatura di Renzi al vertice del PD?"

Non si puo' sapere, vale la pena pero' pensarci.

Sotto la tabella con i dati a confronto (di nuovo: per "Firenze" si intende la zona intorno alla citta')

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook