Sogni di merito
6 Giugno Giu 2013 0906 06 giugno 2013

Crediti verso PA, finalmente posso dire: bravi 5Stelle!

Ieri è stato finalmente approvato alla Camera il decreto legge che sblocca il pagamento di 40 miliardi dello Stato pagatore ritardatario verso i cittadini (lo farà in "soli" due anni, ma meglio di nulla).

Il decreto è stato approvato in terza lettura con 508 voti favorevoli. Doveva essere confermato entro domani, pena la sua decadenza.

Da segnalare finalmente un'azione non simbolica, ma anzi sensata e stimolante, dei parlamentari M5S su un tema a me a cuore e su cui ho inveito spesso in articoli passati: quello dello stato scemotto (o ladruncolo che fa finta di nulla per intascarsi il più possibile e ridare indietro il meno possibile).

All'ODG sotto proposta dei grillini infatti è passata la sospensione dei pagamenti delle cartelle esattoraliali Equitalia laddove i cittadini godano di crediti verso la pubblica amministrazione per importi superiori alle tasse che devono pagare.

Giorgetti (sottosegretario all'economia, Leganord) stranamente si era mostrato contrario all'ODG, ma dopo una convergenza di quasi tutti i partiti la proposta grillina è passata.

Bravi 5 stelle!

Meno scontrini delle pizze, meno invettive sul bankiere plutogiudaicomassonico Bill Der Berg, meno offese al povero grigio Letta e più proposte che facciano respirare gli italiani e che riportino un po' di razionalità a questo stato oppressivo, stupido e onnipotente!

Twitter @GioviRavetta

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook