Una cittadina in Parlamento
16 Giugno Giu 2013 2136 16 giugno 2013

Scandalo Corruzione ENI - M5S Denuncia

Oggi in aula è successa cosa sconvolgente: Il viceministro Fassina ammette che lo Stato non esiste.
Noi abbiamo presentato un’interpellanza URGENT su un possibile caso di corruzione dell’Eni gravissimo e di seguito vi documentiamo tutta la facenda.
Cose gravissime per le quali abbiamo anche chiesto le dimissioni di Scaroni e non solo le sue…

Fassina ha ammesso che lo Stato non ha controllo sull Eni e non può fare nulla… tra l’altro ha risposto all’interpellanza citando un documento dell’Eni stesso. Neanche il governo è capace di produrre una propria documentazione.
E’ una roba per noi (voi fate le vostre valutazioni) da prima pagina dei giornali e frutto delle privatizzazioni del centrosinistra perchè oggi le partecipate che erano un fiore all’occhiello dell’economia italiana sono in mano del capitale privato e lo Stato non ha alcun controllo sulle stesse.

Scoprite come è andata in Aula ed i dettagli sull'assenteismo del Governo che fa sospendere la seduta

http://www.giuliasarti.it/2013/06/14/scandalo-corruzione-eni-ecco-come-si-mangiano-lo-stato-e-le-risorse-per-il-reddito-di-cittadinanza/

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook