Alessandra di Canossa
Doppio (s)malto
27 Giugno Giu 2013 1647 27 giugno 2013

Emma e l'amore libero? Per i bigotti si chiamano corna!

Lui si chiama Marco Bocci. Bocci chi?
Attore in cerca di autore con una gavetta mica da ridere alle spalle. Protagonista di capolavori del cinema internazionale quali Il Bello delle Donne (e non parlavano di lui ma di un negozio di parrucchiere), Squadra antimafia (versione 3, 4 e 5) passando per La giraffa e il cammello (giuro, non l’ho visto neanche io che di Tv trash mi nutro come un’idrovora).

Lei si chiama Emma. Il nome è noto, il cognome meno. Deve essere una caratteristica dei talent di Maria De Filippi: i protagonisti sono muniti di nome, ma il cognome… Boh!
Cantante in cerca di fama, nota alle cronache rosa in quanto ex fidanzata dell’attuale fidanzato di Belen… oltre ovviamente per una discografia che Nek negli anni d’oro in confronto cantava canzoni impegnate!

E voi direte… ma chissenefrega? E non avete neanche tutti i torti!

Vabbè, lei praticamente sta con lui, vengono “casualmente” beccati in innumerevoli luoghi, fotografati, prima che fanno finta di scappare, poi che fanno finta di nascondersi, poi che finalmente vivono il loro amore alla luce del sole. Ah, il vero amore che trionfa.

Ebbene, sembra la coppia predestinata dell’estate. Del resto ormai Belen ha stufato, la Minetti è in pre-pensionamento sulle spiagge di Miami, Sara Tommasi è persa tra un film hard e un’aula della Bocconi…

Il fatto è che mentre lei è a Formentera in vacanza, il mariuolo viene beccato che si sbaciucchia un’altra.
Tutti a gridare allo scandalo!

E lei che fa? Lo giustifica, dice che lui ha baciato una cara amica, predica l'amore libero e dice “No all’amore bigotto”… neanche fosse una nuova versione della pubblicità della Valsoia (c’è chi dice no al colesterolo e chi dice no all’amore bigotto!)

Ma perché? Se una becca il neo-fidanzato che si sbaciucchia con un’altra e pensa che sia un atto quantomeno condannabile è bigotta?

Allora, parafrasando il buon Giuliano Ferrara, abbiamo scoperto che l’Italia è un paese di puttane … e bigotti!

E poi, in fatto di corna, cara Emma, errare è umano, ma perseverare è diabolico!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook