Sogni di merito
5 Luglio Lug 2013 1812 05 luglio 2013

Monopolio di stato ladro per l' e-cig, vergogna!

Stato ladro e stupido episodio 19347244:

Dopo la tassa-mostro, che rasenta il 60%, sulla sigaretta elettronica, ora pare che questa debba diventare monopolio di stato e quindi in vendita esclusivamente dai tabaccai.

Le aziende di e-cig protestano perché, oltre che essere questa una decisione mafiosa, è anche stupida: una grandissima percentuale dei gestori e dei dipendenti delle migliaia di punti vendita aperti sono ragazzi/i tra i 18 e i 25 anni.

Ergo, allo stato non piacciono:

l'occupazione giovanile,
gli ascensori sociali,
la salute dei cittadini,
la libertà economica.

Allo stato piacciono invece:

credere di poter controllare tutto,
i nostri soldi,
che guadagnino solo i soliti servi-amici-sodali.

Un altro triste episodio che dimostra quanto ancora lontani siano la libertà individuale per l'iniziativa economica, sia che sia libertà dai corporativismi, sia dalle tasse idiote, anti-salute e che evidenziano una volta ancora quanto l'obbiettivo unico di questo stato morente sia sempre e solo "fare cassa".

Per farci cosa poi? Pagare lo stipendio di De Gennaro a Finmeccanica? Mantenere le province? Pagare lo stipendio a magistrati come Ingroia? Pagare i rimborsi ai partiti? Le perdite della RAI che non mai verrà privatizzata?

Commentate voi.

P.s.: si è sancito ieri che dire "Italia è un paese di merda" è reato. Speriamo di avere almeno la libertà di poter urlare "stato ladro e stupido"!

twitter @gioviravetta

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook