Sogni di merito
31 Luglio Lug 2013 1946 31 luglio 2013

Esiste gente che non vuole 25 milioni per il Colosseo?

Udite udite! Vi è stata finalmente una buona nuova: la sentenza del Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del Codacons contro l'assegnazione al Gruppo Tod's di Della Valle della sponsorizzazione dei lavori di restauro del Colosseo. Questa è la conclusione di uno dei tanti paradossi incredibili, assurdi e tipicamente italiani. Diego Della Valle concede per il restauro del più famoso monumento italiano, nonché una delle sette meraviglie del mondo e patrimonio Unesco, ben 25 milioni di euro, una cifra che lo Stato italiano non avrebbe mai potuto permettersi. Invece di ringraziarlo ci sono state manifestazioni ideologicamente prevenute, ergo idiote. Un miracolo che Della Valle abbia insistito, al suo posto è probabile che molti avrebbero ritirato l'offerta e alzato i tacchi. Ciliegina sulla torta della scemenza italiana? Il ricorso in Cassazione da parte del Codacons, che dimostra che al peggio non c'è mai fine. Soprattutto in Italia. Twitter @gioviravetta

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook