Scrivi con me un libro al giorno
28 Agosto Ago 2013 0827 28 agosto 2013

Casa, sonno, silenzio Tommy Winkley

Sono le quattro di mattina e sono già sveglio. Questo silenzio che incombe su tutta la casa mi sta dando un po' di ansia. Da molti mesi ero “disturbato” o da John, o da Dik o da altra gente che andava e veniva. Di certo sto bene da solo, ma ... non so, c'è qualcosa che non va. Forse questa sera telefonerò a Susan, dove ci sono ancora di certo “mia mama” e il cugino Conrad. So che volevano stare qui alcune settimane. Loro non sanno che sono già a casa, John ha imposto a tutti il silenzio sul mio ritorno. Tommy Winkley

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook