Sogni di merito
8 Settembre Set 2013 0817 08 settembre 2013

I complottisti crescono sempre più: bisogna sfruttarli

Immagine presa dalla pagina FB "Complottismo"

Ho trovato sul web una ricerca che evidenziava un fatto a dir poco inquietante:

l'universo complottista (signoraggio, scie chimiche, vaccini killer, ogm mutanti assassini, New World Order controllato da discendenti dei cavalieri di re Artù che comandano il mondo dal loro salotto accarezzando un gatto e sorseggiando un amaro, Massoneria deviata, chip sottopelle che controllano la nostra volontà, alieni che vivono al centro della terra e che sembrano lucertole, il papa che sarebbe il papa nero dell'apocalisse perché gesuita, eccetera eccetera eccetera) è enormemente diffuso.

Più di quanto possa credere qualsiasi persona con un minimo di sale in zucca.

Ma la cosa più importante è un' altra. E' in forte crescita. Continua crescita. Esponenziale crescita. E con clienti fidelizzati e fortissimamente appassionati.

E in un mercato in forte crescita c'è una cosa sola da fare: buttarsi all'interno con la propria offerta.

Mors tua vita mea.

Perciò, chi può, dovrebbe usare il tempo libero per propagandare queste idee.

Del resto se vanno da un sacco di anni blog che si chiamano "cose che nessuno ti dirà" e poi però te le dice sia lo stesso blog sia anche, digitando semplicemente le parole chiave dell'articolo su google, anche altri 100 blog in giro per la rete... forse i numerosi lettori non fanno tanto attenzione alla logica e sono clienti facili da soddisfare-aggirare, no?

Ma se i lettori sono così tanti e, pur avendoci provato più volte, non si riescono proprio a far ragionare... perché l'uomo deve tentare di far cambiare il corso al fiume che scende dalla montagna?

Aggiungiamo acqua se il lago è ancora vuoto!

E così, come ci sono video su youtube o su fb con scritto "CONDIVIDI PRIMA CHE CENSURINO", anche se spesso il verbo è "censurano", e poi hanno il logo di rai 2 o italia 1 (se non simili stranieri non più degni a quanto credibilità), perché non creare un blog-portale-canale youtube che spari un sacco di cavolate inventate di sana pianta?

1- Ci si divertirebbe un mondo. Si potrebbe usare il metodo dei lamantini di South Park (chi lo segue sa esattemente di cosa parlo).

2- Si guadagnerebbe qualche soldino e di questi tempi non è male.

3- Non si avrebbe l'ulcera a forza di provare a fare ragionare i complottisti-populisti e non si sbatterebbe più la testa sul muro quotidianamente leggendo bestialità. Anzi, entrando nel mercato complottista si sarebbe solo che felici a vedere il mercato ogni giorno più vivo.

In più, tecnicamente, non si fa nulla di male:

i clienti sono felici di leggere boiate credendole vere e, anzi, per sentirsi addirittura eroi civilmente attivi dopo averle lette le condividono, le mandano per messaggio privato e mail ai propri contatti, organizzano convegni con i propri messia e li aiutano a vendere i loro dvd e libri (se non anche magliette, cappellini, tazze... anche se più spesso in America).

Noi intanto incassiamo e possiamo regalarci un bel viaggio su un aereo Haarp che, rilasciando scie chimiche, ci porta al prossimo incontro Bilderberg per decidere quanti OGM mutanti devono mangiare i poveri sudditi nel mondo.

Il mercato, ora come ora, è veramente senza limiti: tra banner, prodotti biocinetici o libri anti banche vampire e donazioni paypal per "impedire che ci censurino". Voi davvero non avete idea di quanti soldi possono arrivare.

Ci sono effetti positivi e negativi: mors tua vita mea ripeto.

Da un lato togliere soldi a queste persone pericolose, ignoranti e credulone è un bene per la società.
Poi, se l'impresa vende il proprio prodotto, è un bene per chi lo fa.

I lati negativi sono che i complottisti possono crescere ancora. Provocando malessere sociale sempre maggiore.

Ma non vedo strade di non fallimento in una popolazione complottista.

Almeno chi vende e incassa questo prodotto avrà i soldi per scappare e mettersi in salvo prima che i complottisti facciano crollare tutto il tempio.

P.s.: per diritto di cronaca proprio oggi Casaleggio, guru di Grillo ed ideologo del Movimento 5 Stelle (nonché proprietario dell'azienda che segue il blog del movimento e di Beppe Grillo), è ospite a Cernobbio. La Bilderber "italiana" secondo i complottisti.

twitter @gioviravetta

articolo ispirato da un post di Rodolfo Nasini

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook