Carmine Zaccaro
IoVoglioTornare
2 Ottobre Ott 2013 1601 02 ottobre 2013

La rivoluzione del XXI secolo riparte da Roma

Al Palazzo dei congressi di Roma dal 3 al 6 ottobre si svolge il Maker Faire Roma, la prima fiera internazionale sui nuovi progetti della creatività contemporanea.

La manifestazione è realizzata, organizzata e promossa da Asset-Camera con il supporto di Tecnopolo, due realtà del sistema camerale romano, è curata da Massimo Banzi e Riccardo Luna, che vogliono fare di Roma un centro di innovazione attraverso un approccio ludico, per avvicinare tutti alle nuove tecnologie del panorama dei nostri giorni

---------->[VIDEO 1]<---------- ---------->[VIDEO 2]<----------

La fiera nasce su emulazione dei grandi eventi che ad oggi già si svolgono negli Stati Uniti, dove i grandi show di tecnologia sono occasioni per celebrare i successi che innovano e cambiano il mondo dei nostri giorni.

I maker appartengono ad un vero e proprio movimento il Maker Moviment all’interno del quale si trovano i « i nuovi Leonardo del XXI secolo», inventori di tutte le età e di tante discipline, scienziati e artigiani tradizionali o digitali.

Il Maker Moviment si caratterizza per la qualità manifatturiera ed artigianale, paradossalmente si sta verificano un ritorno al passato con la creazione di prodotti intelligenti e rivoluzionari nei laboratori domestici e nei garage. Altro rilevante fattore viene dal nuovo modo di creare, attraverso l’uso di internet e delle communities in cui le idee sono condivise, e dove insieme si innova con la partecipazione e la collaborazione.
L’interesse verso movimenti di questo tipo rappresentano l’avanguardia, l’amministrazione Obama, in America ha annunciato il finanziamento di un miliardo di dollari per la realizzazione di istituti per l’innovazione.

Durante la manifestazione si potranno vedere circa 200 progetti realizzati dagli inventori di tutta Europa: la OFFGRIDBOX, la prima casa al mondo autosufficiente, prodotto di un team di Arezzo; LA STAMPANTE 3D PORTATILE; gli STIGglasses occhiali digitali per filmare quello che si guarda; GOOBLE BIKE cycletta interattiva dotata di schermo, collegata a Google Street View; ONO, il robot espressivo; LUME, il vestito che cambia colore a seconda del proprio umore.

Dal 5-6 ottobre le porte della fiera saranno aperte al grande pubblico dalle 09:30-19:00, l’ingresso costa 8 euro e si svolgerà presso il Palazzo dei Congressi (zona EUR) di Roma

[sito]

https://twitter.com/carminezaccaro

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook