Storie dell’altro mondo
3 Ottobre Ott 2013 0743 03 ottobre 2013

Zucchero amaro per i contadini brasiliani

Il capo Ezequiel João e la sua famiglia sulle macerie della loro casa a Panambi nel Mato Grosso del Sud, Brasile. Ezequiel João dice che la casa è stata bruciata perchè smetta di lottare per la sua terra.

L'aumento della produzione di zucchero significa anche aumento di fame e povertà nei paesi in cui viene coltivato. Scopri perchè.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook