Italia 2014
20 Ottobre Ott 2013 1116 20 ottobre 2013

Coca e specchietto, istruzioni per l'uso

Sono un giovane cittadino onesto e incensurato. Pago le tasse e anche i contributi della cassa separata dei giornalisti. Non ho mai rubato –nemmeno da bambino in cartoleria, se non un tratto pen che ho reso subito con vergogna- e parlo al telefono molto e liberamente, senza paura di intercettazioni. Pago perfino le multe nei limiti indicati per non incorrere in fastidiose more e sovrattasse. Qualche birra in eccesso, ogni tanto, ma solo nel fine settimana; mi sia concesso, viste le sfortunate congiunture internazionali. Nonostante l’aspetto equivoco e le proporzioni del mio naso, che-dicono- agevolerebbero un efficace svolgimento delle operazioni, aggiungo anche di non fare uso di droghe e in particolare di cocaina. Lo affermo preventivamente nel caso in cui l’autorità dovesse chiedermi conto del rivolgimento dello specchietto anteriore sinistro del mio motorino, che ho rinvenuto pochi minuti fa nella classica posizione –dicono, come sopra- utile ad una comoda sniffata. Lo scooter, regolarmente registrato e con tanto di bollo, aveva la sola colpa di essere parcheggiato nottemtempo nelle vicinanze di un noto locale milanese, salito alla ribalta delle cronache non solo per l’avvenenza delle gentili frequentatrici. Con l’occasione vorrei porgere all’utilizzatore finale della sostanza i miei più sentiti ringraziamenti- anche a nome dello scooter- per averci scelto, e invitarlo nuovamente, anche in compagnia di un amico, ad utilizzare nuovamente le nostre strutture. Gli specchietti infatti sono due e immagino che condividere l’esperienza con un amico possa aumentare esponenzialmente il godimento. Nel caso gli avventori dovessero essere più di uno, alla bisogna, per l’attesa, è disponibile anche il comodo cuscinetto in pelle. Un’unica avvertenza: evitare di salire in più di tre per non compromettere il corretto funzionamento del cavalletto. Il comodo posa-oggetti posteriore, per rendere più graziosa la vostra visita, può essere utilizzato per poggiare cocktail e altri oggetti. Il motorino è leggero e può essere comodamente spostato, con le avvertenze del caso. Niente da dire, invece, sulla vostra cortesia. Lo specchietto era pulitissimo. Mai stato cosi lindo. Grazie per aver tirato su anche quell’alone di sporcizia che c’era da un paio d’anni. Liberissimi di tornare quando volete. A meno che da domani non decida di vincere la pigrizia e parcheggiare nel box.

Ps. Questo pezzo è di qualche tempo fa, ma stanotte è successo di nuovo, per l'ennesima volta. Il mio scooter dev'essere nella top ten del tripadvisor dei pippatori milanesi, son soddisfazioni.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook