Scrivi con me un libro al giorno
22 Ottobre Ott 2013 1140 22 ottobre 2013

Uno straccetto verde Tommy Winkley

15 ottobre Rientro dall'Italia forzoso Tommy Winkley
Ho appena ricevuto una telefonata di Paul: Dick è finito sotto il van dei miei vicini. Torno a casa. Già trovato il volo. Grazie Dick: bella scusa. Mamy e Roma bye bue
16 0ttobre Dog's clinic Tommy Winkley
Sono le 4pm e, dopo un viaggio infernale con turbolenza da Milan fin a qua, sto andando dall'aeroporto direttamente alla dog'sclinic. Paul e Carol sono là. Tommy Winkley
17 ottobre Dick dal pelo verde Tommy Winkley
Sono le 4 del mattino e finalmente sono disteso sul mio divano di pelle ... home sweet home. Dunque il povero bastardo Dick è sopravvissuto, in quanto il van era molto alto e si è trattato di una intossicazione. Infatti il pelo da rosso è diventato verde. Uscito dalla clinica ieri sera, il poverissimo Dick da pelo verde è stato intrappolato nelle cure amorose di Carol. Non dientichiamo che il caro bastardino stato regalato da Paul a Carol, in passato, prima della sua fuga verso il Disperate lake. Sembra che il suo primo nome fosse: little Paul.. adesso capisco la fuga.... Tommy Winkley
18 ottobre John Tommy Winkley
Sono le due di notte. Mi ha appena telefonato John dall'Italia: oggi e' l'ultimo giorno del suo stage."Goditi un week end la', cambia il biglietto, ti pago io la differenza", gli ho detto."No, no, Tommaso (mi vuol bene il ragazzo), prima di tornare al college voglio farmi un giro con Dick verso il Disperate lake". "Ah...ok"....Tommy Winkley
21 ottobre Fuori dai piedi tutti Tommy Winkley
Oggi non ho voglia di alzarmi. Mary Jean è già arrivata da un'ora e la sento girare con quei sonori zoccoli su nelle stanze. Quando l'ho sentita arrivare, le ho gridato: "Lascia tutto chiuso qui giù e va' di sopra". Mi conosce così bene che non mi ha neanche urlato il suo solito "Gooood morning Vietnam", che è il suo solito saluto. Ieri sera tardi è arrivato John e, saputo di Dick, si è precipitato da Carol. Bene, fuori dai piedi tutti. Tommy Winkley
22 ottobreDi

nuovo notte bianca, o quasi. Domani pero' vado al lavoro, intanto anche stando a casa Paul mi tempesta di telefonate. Ci sono le solite grane con i coreani. Quasi quasi vado sul posto: contatti diretti, strette di mano....Qualcuno sta aprendo la porta del garage: "Ah, sei tu John...". Ha in braccio uno straccetto verde. Presumo Dick. Tommy Winkley

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook