Solfiti
2 Dicembre Dic 2013 1243 02 dicembre 2013

Sommersi e sfollati

"Là dove le vibrazioni del popolo raggiungono il livello più basso, la Natura si ribella!" proclamava con fare apocalittico la mia vecchia prof di Lettere, e ancora "Vulcani, terremoti e inondazioni: state sicuri che la Natura farà tutto ciò che è in suo potere per risistemare le cose!"
Ora, che la si interpreti alla maniera cristiano-cattolica del "Pentiti, piccolo uomo! L'ira di Dio si abbatterà su di te!" o a quella più New Age che vuole il Karma a governare il fato (ma stiamo parlando della stessa cosa), o che invece, più semplicemente, si dia una mera spiegazione scientifica condita dall'errore umano, l'unica certezza è che la Natura non ha bisogno della nostra mano, anzi. E sebbene siamo ormai in grado di creare, così come di distruggere, l'unica consapevolezza è che i cocci saranno sempre i nostri.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook