StartMiUp
5 Dicembre Dic 2013 1640 05 dicembre 2013

Sane provocazioni, per smettere di lamentarsi e darsi da fare

“Senza futuro? non dire cazzate”. S’intitola cosí il nuovo numero di Wired Italia, che inaugura anche la nuova veste di wired.it, presentato ieri all’evento di lancio allo Spazio Gessi in Via Manzoni 16. Il nuovo portale introduce innovazioni grafiche, tecnologiche e di contenuto e lancia un appello al risveglio degli animi e allo spirito costruttivo:il direttore Massimo Russo ci invita a “coniugare il futuro al presente e di rimettersi in moto, senza chiedere permesso”.

Wired lancia una provocazione e a noi questo piace e la accogliamo con entusiasmo.

Anche noi ne abbiamo lanciata una recentemente che va nella stessa direzione: smettere di lamentarsi e darsi da fare.

Si chiama 40,01% ed un ciclo di eventi in cui facciamo incontrare (con tanto di etichette e ripetuti inviti a parlarsi) talenti e aziende. L’universo in cui ci stiamo muovendo é quello del digitale, dove le opportunita sono numerose e dove, data la rapida evoluzione anche tecnologica, le competenze sono ancora poco diffuse.  É proprio per cercare di colmare questo “gap” che abbiamo abbiamo lanciato 40,01%.

Il nome richiama iltasso di disoccupazione giovanile raggiunto in Italia lo scorso agosto. A quanto pare tanti giovani italiani sono senza lavoro, eppure le aziende fanno fatica a coprire molte posizioni e la mancanza di personale le porta spesso a perdere opportunitá di crescita.

Dopo l’incontro del 19 novembre sul Digital Marketing, il 12 dicembre sará il turno di Copy e Comunicazione. Chiara Monateri, Social Media manager & content editor ci parlerá dell’importanza della qualitá del contenuto nella comunicazione digitale. Mentre Marco Cosenza, giornalista di Wired Italia e di ANSA, spiegherá come sfruttare al meglio il digitale per la produzione di contenuti online.

Seguiranno le presentazioni delle aziende e delle startup che offrono opportunita di lavoro in questo campo e un po’ di sano e frizzante networking, sperando che tra i partecipanti scocchi il colpo di fulmine :)

Vi aspettiamo! clicca qui per iscriverti.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook