Una figlia come te
8 Dicembre Dic 2013 1500 08 dicembre 2013

10 motivi per cui Renzi dovrebbe vincere le #PrimariePD

  1. Perché a Firenze i mezzi pubblici si pagano via sms. 
  2. Perché sbaviamo dietro a Obama, il grande comunicatore, poi quando ce l’abbiamo in casa un grande comunicatore ci lamentiamo che somigli a Berlusconi e, tanto per non uscire dai ranghi, gli preferiamo un Cuperlo.
  3. Perché non sarà l’ottimo, ma l’ottimo è nemico del buono.
  4. Perché se Cuperlo e Civati, con i loro stipendi da parlamentari di 8 mila euro netti al mese, non si sono comprati casa (questo è quanto hanno dichiarato al confronto di Sky TG24) o hanno dei prestanome oppure sono completamente incapaci di gestire le proprie risorse con lungimiranza. In entrambi i casi non voglio farmi governare da loro.
  5. Perché essere di sinistra non vuol dire essere radical chic.
  6. Perché essere di sinistra non vuol dire nemmeno somigliare allo "zio malato di Fassino" (cit.).
  7. Perché quando è stato silurato dai vecchi bersaniani, alle scorse primarie, Renzi non ha fondato un nuovo partito - come invece avrebbero fatto i tanti politici delle poltrone (e avrebbe pure vinto!) - ma è rimasto nel Pd. Coerenza, questa sconosciuta.
  8. Perché non siede in Parlamento grazie a una legge incostituzionale che millanta di cambiare, sì ora la cambiamo, ecco ora aspettate, ecco...
  9. Perché è quello che su Twitter vale di più. Circa 28 mila euro, dice il twitterometro del Time, contro i 21 mila di @civati e i poco meno di tremila di @giannicuperlo.
  10. Perché da quest’anno la giunta di Firenze non ha più le auto blu ma due auto verdi. E a quanto pare si muove lo stesso.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook