Controriforma
8 Gennaio Gen 2014 1149 08 gennaio 2014

JP Morgan paga per i suoi errori, ma perché non manda via nessuno?

Sono 20 e forse di più i miliardi di dollari che JPMorgan ha finora accettato di pagare per mettere a tacere le malefatte compiute negli ultimi anni in nome del libero mercato e per l’assenza di adeguati controlli interni. Ma nessuno degli stakeholder ha ancora osato chiedere le dimissioni del consiglio di amministrazione né alcuno dei suoi menbri ha osato denunciare, dimettendosi, questa situazione. Neppure il suo spocchioso presidente!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook