Massimo Sorci
Attentialcane
31 Gennaio Gen 2014 1703 31 gennaio 2014

Una parlamentare mai spompa

Premesso che Massimo De Rosa, il pentastellato che ha offeso in aula le parlamentari pd, non mi pare un lord, è necessario che la reazione – pur nel doveroso rispetto della dignità delle donne – trascenda il feminino sacro. Il linguaggio da caserma è prima di tutto una faccenda di buona creanza istituzionale e poi (poi) di becero maschilismo. Quindi ben venga la denuncia-querela, a patto che non si dimentichi questo concetto. C’è una cosa però che mi premeva dire come corollario. Avendola vista particolarmente volitiva a Ottoemezzo, dove era stata invitata per parlare dell’offesa di Massimo De Rosa, non ho potuto esimermi dal constatare che ogni partito dovrebbe avere al proprio interno almeno una come la Alessandra Moretti. Sempre così piena di energia.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook