Controriforma
3 Marzo Mar 2014 1751 03 marzo 2014

Ucraina e Ue: se rischiamo il blackout energetico è soltanto colpa nostra

Gli avvenimenti di questi giorni in Ucraina dovrebbero far riflettere i nostri governanti di ogni ordine e grado sulla loro fin qui irresponsabile condotta in tema di risorse energetiche: corriamo nuovamente e seriamente un rischio di blackout energetico perché nessuno in questi anni ha voluto affrontare responsabilmente il problema dei rigassificatori indispensabili per un paese privo o quasi di risorse energetiche che per giunta trova ogni scusa, anche irragionevole, per sfruttare le poche risorse che ha.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook