Cristina Coglitore
La creatività in carcere
13 Marzo Mar 2014 0925 13 marzo 2014

Articolo ventisette agenzia per la promozione del lavoro penitenziario lombardo

L’agenzia dal 2009 promuove i progetti e l’osservatorio. Oggi l’opera del Provveditorato regionale dell’amministrazione penitenziaria lombarda si avvale anche del sito del lavoro penitenziario della Regione che nel 2013 ha avviato al lavoro 9152 persone. Suo obiettivo è   garantire quanti più posti di lavoro possibile dentro le carceri per rispettare il mandato dell’art.20 della legge 354/1975 che determina la garanzia di lavoro alle persone in esecuzione penale detentiva. L’Agenzia è costituita dal personale dell’ufficio dei detenuti e trattamento del Provveditorato Amministrazione Penitenziaria Lombardia.

Il sito espone con grande chiarezza le cooperative che operano in Lombardia, i servizi che ognuna è in grado di fornire, i progetti con diverse aziende, Expo, l’acceleratore d’impresa del Comune di Milano. http://www.lavoropenitenziario.lombardia.it/ è stato creato per sensibilizzare sui temi del recupero sociale attraverso il lavoro e poter promuovere servizi e prodotti al fine di generare un terreno fertile per le produzioni carcerarie.

L’articolo 27 della Costituzione ricorda che lo Stato ha il dovere di attuare l’esecuzione della pena o della misura di sicurezza in modo da tendere alla rieducazione della persona.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook