Carmine Zaccaro
IoVoglioTornare
27 Marzo Mar 2014 0951 27 marzo 2014

Cosa cambia in Ryanair

La compagnia low cost ha annunciato grosse novità per la sua azienda. Nuovo sito e nuova app, facilità di prenotare un volo. Apertura ai pacchetti famiglia e la possibilità di una apertura a voli intercontinentali e per la prima volta una pubblicità in tv trasmessa in diversi paesi europei.

La nota compagnia di volo low cost annuncia grosse novita. Ieri nella conferenza stampa che si è tenuta a Londra l'amministratore delegato Michael O’Leary ha fatto sapere che ci saranno dei cambiamenti per l’azienda.

Ryanair oggi può contare su numeri da fare invidia, 186 gli aeroporti nei quali fanno scalo i suoi aerei, oltre 80 milioni di passeggeri e oltre 1600 tratte servite. Nel corso di questi anni la compagnia ha fatto preoccupare il mercato con gli annunci di tagli ma ha anche continuato a sorprendere con importanti cambiamenti come l’assegnazione dei posti, voli silenziosi, aperture alle agenzie di viaggio.

Le novità che si apprestano a essere messe in atto potrebbero sancire una piccola rivoluzione con cui l’azienda potrà avvicinarsi ai maggior concorrenti sul mercato, per renderla di sicuro maggiormente appetibile ai clienti. «Per 25 anni abbiamo offerto voli a bassissimo costo e andava bene così, ora il nostro business comincia a evolversi», ha dichiarato O’Leary. L’innovazione avverrà su tre fronti «digital, social e mobile», entro il 10 aprile sarà lanciato il nuovo sito internet, da quanto ammesso in conferenza stampa, i voli potranno essere cercati in base ai prezzi più economici, tra le grosse novità l’apparizione in tv con la prima pubblicità per Ryanair, trasmessa in Italia, Gran Bretagna, Irlanda e Spagna.

L’accesso al sito di Ryanair negli ultimi anni è avvenuta principalmente dal mobile, come dimostrano le stime, «il 32% degli accessi al nostri sito arriva dal mobile» ha dichiarato Kenny Jacob, chief marketing dell’azienda, in base a questi dati entro giugno verrà lanciata la nuova app, grazie alla quale sarà più rapida la prenotazione del biglietto e che consentirà di avere una carta di imbarco digitale.

L’intento di una delle più famose compagnie di voli low cost è cambiare il volto dell’azienda. Forse grazie ai pacchetti per famiglia e le aperture ai loro bisogni (la possibilità di scaldare in volo il latte per i bambini), o le auspicate ma non troppo impossibili aperture a voli a basso costo intercontinentali (voli per gli Stati Uniti a 10 euro), «non ci saranno aeromobili disponibili per questo tipo di offerte almeno per i prossimi cinque anni. Ma in futuro se Ryanair lo proporrà, sarà tramite una consociata intercontinentale», potrebbero rappresentare un passo verso la fidelizzazione di clienti a un’azienda che ha di sicuro cambiato il volto dei viaggi economici.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook