Alessandro Oliva
Viva la Fifa
2 Aprile Apr 2014 1059 02 aprile 2014

Irregolarità nei trasferimenti: la Fifa blocca il mercato del Barça

La Commissione Disciplinare della Fifa ha punito il Barcellona e la Federazione spagnola per "reati relativi al trasferimento e registrazione dei giocatori sotto i 18 anni", secondo una dichiarazione rilasciata dal Governo del calcio. La motivazione è legata a irregolarità nell’acquisto di dodici giocatori. La pena prevista è il blocco del calciomercato per due periodi di trasferimento, ovvero la prossima sessione estiva e quella del prossimo inverno.

Le sanzioni sono state imposte dopo le indagini svolte dalla Transfer Matching System GmbH  nel corso dell'ultimo anno e che hanno confermato che sia la Federazione che il Barcellona avevano violato le disposizioni relative al trasferimento e al tesseramento di minori. L’indagine ha riguardato diversi bambini iscritti nel club e che hanno partecipato a tornei con la squadra per diverse stagioni tra il 2009 e il 2013. Attualmente, la disposizione principale sulla tutela dei minori in relazione ai trasferimenti internazionali è regolata all'articolo 19 del “Regolamento sullo status e trasferimento dei calciatori”, che consente solo trasferimenti internazionali dei giocatori con più di 18 anni d’età. Tale articolo stabilisce che il trasferimento internazionale di minori è ammessi solo in tre casi, ma queste eccezioni sono ritenute valide solo dopo la valutazione del caso da parte di una apposita commissione. Un’eccezione non ritenuta valida per i Blaugrana. Come spiega la nota emessa dalla Fifa, "In questo caso , si è constatato che l'FC Barcelona ha violato l'articolo 19 nel caso di dieci giocatori minori e ha commesso altre violazioni su altri due giocatori relative all'allegato 2 del regolamento ".

Per il Barça, anche una maxi-multa di 450mila franchi svizzeri (370mila euro) e 90 giorni per regolarizzare la situazione di tutti i giocatori minorenni coinvolti. Per la Federazione spagnola ammenda di 500mila euro svizzeri (410mila euro) e un anno di tempo per porre rimedio alle lacune normative. Per entrambe le parti anche una reprimenda. Stando così le cose, il Barcellona potrà tornare a operare sul mercato solo nell'estate 2015.

Il Barcellona avrà il mercato bloccato sia in uscita che in entrata. E proprio in quest'ultima voce, i catalani avevano già effettuato due operazioni, acquistando il portiere tedesco André Ter-Stegen dal Borussia Monchengladbach e il croato Alen Halilovic. Di entrambi però non era stato depositato il contratto. Forse è solo una casualità, ma dei due giocatori, Halilovic deve ancora compiere 18 anni. 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook