Sogni di merito
6 Maggio Mag 2014 1741 06 maggio 2014

Grillo "comunismo bellissimo ma applicato male". Sì, ma ti avrebbero ucciso.

Beppe Grillo: "Il comunismo è bellissimo, solo che è stato applicato male. Il capitalismo invece non è stato applicato male: il capitalismo è questo, disgrega gli Stati e non prevede la democrazia".
Giuseppe, purtroppo dissento.
Difatti non è che è stato applicato male il comunismo, a meno che tu non intenda 'applicato male' più di cento milioni di morti tra Stalin&Mao&co. 
Comunismo è violenza a priori, perché annienta la libertà individuale, lega le mani al merito e al genio che risiede in noi, il tutto per un'ottica utopistica che è più oppio dei popoli di qualsiasi religione: la collettivizzazione totale dei fattori produttivi e della proprietà privata per un benessere diffuso ed uguale. 
Sinché anche un bimbo sa che, con queste promesse, avviene solo l'appropriazione tramite violenza dei beni delle persone in poche mani: oligarchie politiche o al massimo fenomeni di crony capitalism. 
Non vi è un solo esempio nella storia dell'uomo dove socialismo o comunismo non abbiano portato morte, zero libertà economica, zero libertà di diritti civili e non abbiamo creato invece patrimoni enormi nei suoi uomini al vertice. 
Il capitalismo, laddove è lasciato più libero e non in forma mista clientelare (che è comunque riconducibile a capitalismo di stato&socialismo) ha portato i periodi di pace più longevi della storia dell'uomo civile, ricchezza diffusa, progresso tecnologico e di libertà individuali, eccetera. 
Tuttora le nazioni più libere del mondo sono le stesse che hanno il miglior benessere e ascensori sociali funzionanti.
Quindi stai zitto. 
Che tra l'altro sei milionario grazie al capitalismo e la libertà di potere fare il comico e il blogger, che se fossimo in regime comunista ti fucilavano già nel 1986.
Twitter @gioviravetta

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook