Sogni di merito
14 Maggio Mag 2014 0809 14 maggio 2014

Venduta un'isola di Venezia. I cittadini non hanno perso, hanno vinto


Isola di Poveglia

Un articolo del Fatto quotidiano recita "VENEZIA, L'ISOLA DI POVEGLIA VENDUTA A IMPRENDITORE. SCONFITTI I CITTADINI" 

Sconfitti i cittadini?... Leggete i commenti. Bah.
Per fortuna c'è anche uno che recita:

"E così il turpe criminale imprenditore commetterà l'immondo delitto di ristrutturare l'isola, dopo averla pagata profumatamente ingrossando le tasche comunali, e renderla meravigliosa, ne farà probabilmente una struttura ricettiva nella quale troveranno lavoro molti cittadini veneziani, sconfitti. 
Era meglio restasse una giungla abbandonata. 
Il nostro paese deve morire"

Invoco il DEFAULT IMMEDIATO per i cittadini sconfitti.

Questo popolo di italiani (popolo artificiale) ha un subconscio dannatamente statalista ed innato. Confonde "Pubblico" con statale. 

Pur venendo da decenni, con nota di merito soprattutto agli ultimi anni, dove lo Stato si è mostrato palesemente un re Mida al contrario. 

Mi spiego: lo Stato italiano ciò che tocca lo fa diventare sterco. 

Spiego meglio:

- Impedisce qualsiasi tipo di iniziativa imprenditoriale con burocrazia e tasse da URSS (dando poi in cambio servizi inutili o inefficienti); 
 

-uccide le iniziative di giovani o di outsiders con la protezione di ordini professionali e settori non liberalizzati, bloccando la concorrenza; 
 

-allontana i privati investimenti dalla cultura e dalla ricerca ed istruzione, perché vuole il monopolio ma facendolo malissimo o non facendolo per nulla. Re Mida dello sterco è esagerato? Vediamo, quale settore guadagna sempre? "Il banco vince sempre" si dice riguardo i Casinò ed il gioco d'azzardo
 

E INVECE NO! Il casinò di Venezia, gestito dallo stato, era in perdita!

Ma gli italiani protestano e piangono perché vorrebbero.... Ancora più stato!

Se becchi tua moglie a letto con 4 uomini e lei chiaramente sta godendo... Urli "sporchi bastardi. Il matrimonio ha perso" e li cacci e rivuoi la moglie?
Dopo una settimana capita lo stesso e ancora cacci solo loro e porti lei a cena.
Dopo un mese ancora la medesima scena.
Dopo 50anni lei è beccata ancora con giovani ed aitanti brazileiri e tu ancora che urli, facendo cadere la dentiera, "Via, via voi sporchi delinquenti!! Cara tranquilla, ora non ci importuneranno più ed andrà una meraviglia".

Ma non è colpa dei veneziani in sè, ma anche se fossero stati trevigiani o palermitani. Gli italiani sono così. di qualsiasi colore politico: NIMBY per qualsiasi lavoro od innovazione o sacrificio.

Tutti che vogliono tagliare gli sprechi o dismettere le inutilità, tranne però... le proprie. Italiani traditi da sempre ma col prosciutto sugli occhi. 
A voi dico: BRAVI!

twitter @gioviravetta

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook