Egomnia
Egonews
15 Maggio Mag 2014 0006 14 maggio 2014

Egomnia investe sulla scuola digitale: Nasce Fidenia.com

Che la scuola si stia digitalizzando ormai è un dato di fatto. Nascono le prime classi 2.0, i registri diventano elettronici, le lavagne si trasformano in LIM e i libri diventano e-book e si sfogliano dai tablet. Tutto questo per venire incontro alle nuove generazioni: i “nativi digitali”.

Tuttavia il mercato della scuola digitale, quanto meno per ora, è ancora spoglio di aziende leader di settore e solo il 50% delle scuole italiane ha iniziato a digitalizzarsi. Il mercato si sta creando e i player attuali stanno orientando la loro offerta principalmente sul registro elettronico, tool obbligatorio per legge.

Ed è per questo che l’opportunità di sfruttare le innovative tecnologie sviluppate dal team Egomnia.com (la nuova versione che renderà internazionale la piattaforma è in fase di ultimazione) in un mercato in via di sviluppo come quello della scuola, hanno portato Matteo Achilli, fondatore e amministratore delegato dell’azienda, a prendere parte ad un investimento complessivo di circa un milione di euro per sviluppare Fidenia.com, il social learning italiano.

Fidenia.com è il “social learning” italiano che coniuga le più moderne tecnologie digitali con le nuove esigenze della didattica e della scuola, grazie alla sinergia dei più avanzati strumenti di e-learning con tutti i vantaggi della comunicazione “social”.

I servizi offerti sono infatti una potente piattaforma di e-learning per mettere in contatto genitori, professori e studenti, un social network per creare gruppi, corsi e classi virtuali, strumenti di e-sharing per condividere contenuti multimediali con la community, uno spazio cloud per archiviare i documenti dei professori, test a risposta multipla per i ragazzi, possibilità di acquisto e-commerce di libri accademici e anche un registro elettronico pienamente integrato con la piattaforma.

Molte sono le scuole che hanno già aderito e importantissimi sono i nomi delle aziende che stanno dando fiducia a Fidenia.

Sono contento di avere la possibilità, un domani, di seguire il ragazzo da quando inizia la scuola fino a quando troverà lavoro” ha dichiarato Matteo Achilli.

Ufficio Stampa di Egomnia | Egonews
Facebook Twitter Youtube Google+ Instagram

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook