Dario Russo
Babele
30 Maggio Mag 2014 1459 30 maggio 2014

Come seguire la politica europea con il web

Con la fine dell’ultima tornata elettorale, per chi fosse intenzionato a rimanere aggiornato su ciò che accade in Europa, grazie al web ci sono diverse opportunità per poter seguire meglio le istituzioni e i parlamentari che siederanno tra i banchi di Bruxelles.

Primo tra tutti segnalo Twitteropoli, ossia una mappa interattiva con tutti gli account Twitter del parlamento europeo.

Iniziativa tanto semplice quanto efficace e lodevole che apre un barlume di speranza rispetto al consueto grigiore della comunicazione istituzionale.

Per chi invece avesse maggior interesse a monitorare i “cinguettii” dei vari parlamentari, sarà bene controllare EpNewshub che permette diverse ed interessanti opzioni per poter filtrare al meglio i tweet secondo le nostre esigenze.

Naturalmente, tutte le dichiarazioni e le informazioni diffuse dai nostri rappresentanti non necessariamente corrispondono al vero e complice anche un giornalismo sempre più in crisi (nel senso più ampio del termine), risulta difficile essere sicuri delle notizie che vengono riportate. A tal proposito, le varie piattaforme di fact checking si rivelano particolarmente utili e preziose, quindi consiglio di tenere d’occhio FactCheckEu, come già scritto dalla redazione del Linkiesta.

Chi invece vuole arricchire la propria “cassetta degli attrezzi”, non considerando esclusivamente la politica europea, rimando ad un mio post di qualche tempo fa intitolato: “Internet per una politica e una vita migliore”, dov'è possibile trovare diversi link a cui aggiungerei anche Pagella Politica.

Chiunque avesse suggerimenti utili, naturalmente, è cosa gradita una segnalazione anche tramite commento.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook