MY PR
Behind reputation
12 Giugno Giu 2014 1542 12 giugno 2014

#Riciclo: Coca-Cola fa le bolle di sapone

Basta cambiare il tappo e diventa uno spruzzino, un erogatore per colorare, un giocattolo spara acqua. Stiamo parlando delle bottigliette della Coca-Cola, di quei contenitori in plastica che se lasciati al loro destino si smaltirebbero in 1000 anni, si pensi: la metà dalla nascita di Cristo.

L’operazione nasce in Asia, la Coca-Cola sta distribuendo inusuali tappi di bottiglia che trasformano i contenitori di plastica in pennelli, lampade, tempera-matite… Un progetto pilota chiamato ‘2 Nd Lives’, e lanciato in Vietnam con 40.000 tappi di bottiglia distribuiti gratuitamente con l’acquisto di una bottiglia di Coca-Cola. La campagna continuerà sicuramente in Thailandia e Indonesia, poi si vedrà…

Ebbene sì, il colosso di Atlanta mette a segno un altro progetto eccellente, fornisce al mondo contenuto, innovazione, divertimento, gli argomenti che continueranno a contrastare le criticità sempre pronte a mettere in discussione la bibita più popolare al mondo, quella che penetra con messaggi pubblicitari le zone più remote del pianeta dagli anni ’20.

Ripercorrendone la storia, il fil rouge che ritrovo come traccia evolutiva mi parla di linguaggio e di modernità. Un marchio appeso all’immaginario collettivo, che ha ‘vestito’ Babbo Natale di bianco e di rosso... CONTINUA A LEGGERE SU BEHIND REPUTATION

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook