Massimo Sorci
Attentialcane
3 Luglio Lug 2014 0745 03 luglio 2014

Se Renzi non va al meeting di Rimini

Magari alla fine ci andrà pure lui, ma per ora fonti vicine a Palazzo Chigi fanno trapelare che con ogni probabilità Renzi abbia declinato l'invito a partecipare al meeting di Cl, il tradizionale appuntamento della seconda metà di agosto a Rimini.
Comunione e Liberazione invita sempre tutti i premier. Probabilmente se la kermesse si fosse svolta in Cile o in Cambogia avrebbero chiamato a parlare anche Pinochet o Pol Pot. Naturalmente nel segno del dialogo, si capisce. Naturalmente nel senso che noi siamo pellegrini su questa terra, però dobbiamo misurarci - qui ed ora - con la dimensione della politica, mettere le mani nel fango, intervenire in tackle scivolato sulla Storia, mescolarci.
Se Renzi non andrà al meeting sarebbe un bel segnale della politica che non accetta di parlare con la dimensione del paraculismo confessionale. D'altro canto ci sono molti modi di essere cattolici e mica tutti sentono il dovere di misurarsi con il potere blandendolo da una presunta posizione di superiorità.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook